Immagine: 
ll programma LIFE, istituito nel 1992, è lo strumento finanziario dell’Unione Europea, che cofinanzia progetti a favore dell’ambiente negli Stati membri e nei paesi Terzi. Life Natura, in particolare, è lo strumento specifico per la tutela e conservazione dei Siti di Interesse Comunitario (SIC) inseriti nella Direttiva Habitat (92/43/CEE) e delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) inserite nella Direttiva Uccelli (79/409/CEE), che concorrono alla formazione della Rete NATURA 2000.
Ad oggi, all'interno del Parco Nazionale, sono attivi i seguenti progetti Life Natura:
 
Il progetto Life WETFLYAMPHIBIA
 
logowet1.pngIl progetto LIFE14 NAT/IT/000759 WETFLYAMPHIBIA, che vede il Parco Nazionale come capofila e come partner associati Corpo Forestale dello Stato, Unione dei Comuni Montani del Casentino, Dream Italia, Università di Bologna e Università di Pavia, si occuperà nei prossimi 6 anni della conservazione di anfibi (Ululone appenninico, Salamandrina di Savi e Tritone crestato), lepidotteri (Euplagia quadripunctaria e Eriogaster catax) e degli ambienti umidi ad essi legati. Grazie al sito appena pubblicato e alla pagina facebook sarà possibile restare aggiornati sulle novità e sulle attività previste nei prossimi mesi. 
 
 
Il progetto Life EREMITA
 
logo_eremita_pngpersito.png
Il progetto Life Eremita vede la Regione Emilia-Romagna come capofila, i due parchi nazionali delle Foreste Casentinesi e dell'Appennino Tosco Emiliano e quattro macroaree come partner associati. Il progetto si occuperà anch’esso di invertebrati legati al legno morto, cercando di valorizzare al meglio i dati raccolti dal Life Mipp su Rosalia alpina e Osmoderma eremita, ma anche di due specie legati alle acque ferme o correnti, ovvero la libellula Coenagrion mercuriale castellanii e il coleottero acquatico Graphoderus bilineatus, sulle quali si prevede una stretta collaborazione con il LIFE WetflyAmphibia.