Immagine: 

Progetto di educazione ambientale e mobilità sostenibile che utilizza la ferrovia del Casentino ( tratta Arezzo –Stia)

Destinatari: Istituti scolastici  di ogni ordine e grado della provincia di Arezzo

Modalità di svolgimento: La presenza a Stia, da ben 15 anni del Planetario, un pezzo glorioso della storia della divulgazione astronomica di questo territorio, rappresenta l’occasione per scoprire, attraverso un percorso molto articolato tra strutture museali, ecomuseali e ambienti naturali, la storia, la cultura e i valori naturalistici che caratterizzano i piccoli paesi di montagna presenti nell’area del Parco Nazionale… dalla terra al cielo. All’arrivo alla stazione di Stia i partecipanti sono accolti da una Guida che li seguirà fino al termine delle attività.

Costi: Il progetto prevede un abbattimento dei costi delle guide/operatori del Planetario e del trasporto in treno grazie al protocollo d’intesa sottoscritto dal Parco, TFT, Regione Toscana, Unione dei Comuni Montani del Casentino, Comune di Pratovecchio Stia, Comune di Bibbiena ed USR Toscana.

Info e prenotazioni: Coop. Oros 335.6244440 – info@orostoscana.it

> Guarda il pieghevole

> Planetario del Parco