Tu sei qui

Campi estivi e altre proposte

In questa pagina sono elencate alcune delle proposte di soggiorni estivi per ragazzi che si svolgono nel territorio del Parco Nazionale Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna.

 

Campi estivi a cavallo - Centro Ippico Bosco di Rincine
Il Centro Ippico Il Bosco di Rincine è un’associazione sportiva che ha lo scopo di promuovere un corretto rapporto con la natura ed il cavallo, basato sulla conoscenza ed il rispetto. I partecipanti alle varie attività devono fare la tessera, comprensiva di assicurazione, per l’anno in corso.
La specialità del Centro Ippico Il Bosco Di Rincine sono i Campi estivi per gruppi di bambini e ragazzi da 8 a 18 anni, divisi in fasce d'età, della durata di 1-2 settimane.
Durante i Campi estivi i ragazzi vivono tutti insieme, come in un college, occupandosi dei cavalli e pony a loro affidati, partecipando a lezioni, gite e viaggi a cavallo. Si tratta di corsi intensivi, rapportati alle diverse esigenze delle diverse fasce d’età, che hanno lo scopo di creare dei cavalieri completi, che conoscono il cavallo e la montagna, la fauna selvatica ed il bosco. Insieme affrontiamo esperienze ed emozioni nuove, come un viaggio a cavallo di più giorni dormendo nel bosco, o una passeggiata notturna tra le lucciole ed i suoni misteriosi del bosco, ed  il cavallo, attraverso le sue emozioni, ci insegna a vivere il rapporto con la natura da un punto di vista diverso e profondo.
Info: http://www.ilboscodirincine.it/speciale.htm
 
Agriturismo La Chiusa - Gite e residenze scolastiche in fattoria
Grazie all'esperienza maturata negli anni l'agriturismo ha rafforzato la collaborazione con le scuole ed è in grado di offrire programmi per le gite scolastiche e i viaggi di istruzione. La fattoria offre laboratori incentrati soprattutto sulle attività di fattoria e sugli aspetti naturalistici del Parco Nazionale Foreste Casentinesi.
Le scuole possono scegliere fra l'esperienza di una o di mezza giornata, oppure prevedere un soggiorno di istruzione di più giorni che consente alla classe di lavorare con piena indipendenza e concentrazione.
I percorsi didattici sono seguiti dagli operatori della fattoria e dai proprietari, una Guida del Parco Nazionale Foreste Casentinesi e una Guida ambientale equestre. Si possono richiedere le schede didattiche degli obiettivi specifici di apprendimento, della metodologia adottata e delle attività previste.
Agriturismo La Chiusa - Loc. Gaviserri 1 - 52015 Pratovecchio Stia - Arezzo 
Tel. +39 0575509066 +39 3899656665 - www.agriturismolachiusa.com
 
Bioagriturismo - Centro Escursionistico Casale Camalda
L'agriturismo Casale Camalda offre soggiorni per adulti, ragazzi, famiglie ed escursionisti nella Foresta di Camaldoli.
Bioagriturismo Casale Camalda
Az. Agr. biologica “Campi Orfici” di Ennio Dallari
località Castagnoli n.33 – 52010 Serravalle di Bibbiena
Tel. e Fax. 0575 519104
 
Eco-soggiorni in foresta per tutti - Rifugio Casanova
Il rifugio Casanova di Badia Prataglia propone esperienze di educazione e interpretazione ambientale di facile accesso, organizzate in modo tale che tutto il gruppo, alunni e insegnanti, possa apprendere insieme, in un clima sociale positivo, attraverso forme di lavoro basate sul confronto, sulla creatività, sull’apprendimento attivo e partecipato. L’approccio inclusivo di tutto l’eco-soggiorno ha come obiettivo il diritto di tutti (anche dei ragazzi con bisogni speciali) a partecipare all’esperienza. 
Attività: attività in natura, con immersione interattiva nell’ambiente e utilizzo degli aspetti ludici e delle emozioni positive quale veicolo per informazioni e nozioni relative agli ambienti naturali e al rapporto tra specie umana ed ecosistemi. Escursioni nella foresta; uscite negli ambienti fluviali e torrentizi, orientamento con studio della cartografia e della topografia e prove pratiche, laboratori tematici e anche attività educative a carattere psicomotorio, con uscite con le racchette da neve e con le mountain bike nei sentieri del Parco Nazionale. 
Consulta il sito web per magiori informazioni: hwww.rifugionelcasentino.it/

INSTAGRAM