Le Riserve Naturali | Parco Nazionale Foreste Casentinesi

Tu sei qui

Le Riserve Naturali

Le Riserve Naturali sono definite come Aree naturali protette caratterizzate dalla presenza di uno o più elementi naturali, quali specie faunistiche, floristiche ed ecosistemi, che si dstinguono per il loro particolare valore naturalistico e che quindi svolgono un ruolo strategico nella conservazione della biodiversità. Nel Parco ci sono sette Riserve Naturali Statali, gestite dall Reparto Carabinieri Biodiversità di Pratovecchio (AR), divise in due categorie a differente livello di tutela: tre Riserve Integrali (RI) e quattro Riserve Biogenetiche (RB). Come indicato nella zonizzazione del Piano del Parco, queste si identificano rispettivamente nella Zona A di "Riserva Integrale" e nella Zona B di "Riserva Generale Orientata". Queste Riserve qui svolgono un ruolo di primaria importanza, poiché tutelano aree di grande valore natuarlistico sul panorama nazionale ed europeo. Alberi e boschi vetusti e monumentali, entità floristiche rare o al limite del loro areale di distribuzione, ecosistemi ben conservati tutelati a livello europeo, sono le principali emergenze. Un lustro ad un territorio già di per sè prezioso e ricco di biodiversità. La "Riserva Integrale di Sasso Fratino" e le "Riserve Biogenetiche Casentinesi" sono gestite dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Pratovecchio Via Dante Alighieri, 41 - 52015 Pratovecchio (AR) tel. 0575.583763 - e-mail: utb.pratovecchio@forestale.carabinieri.it
 
Istituite con D.M 13.07.1977, si estendono complessivamente per circa 4.600 ha e comprendono le RB di Campigna; Camaldoli; Badia Prataglia - Lama; e Scodella.
 
RB
Comune
Provincia
Estensione
Campigna
S.Sofia
FC
1190 ha
Camaldoli
Poppi
AR
1169 ha
Badia Prataglia - Lama
Bagno di Romagna, Poppi
FC, AR
2190 ha
Scodella
Pratovecchio
AR
69 ha
» Le Riserve Integrali (PDF)
Istituite in momenti e con finalità differenti, si estendono complessivamente per circa 1.320 ha e comprendono: la RI di Sasso Fratino, la RI de La Pietra a tutela di un lembo di antica foresta Gran ducale con fustaie transitorie di faggio e fustaie adulte di abete bianco, la RI di M.te Falco - P.gio Piancancelli, a tutela di specie floristiche rare e minacciate di grande valore conservazionistico, e la RI di Monte Penna.
RI
Provincia
Estensione
Sasso Fratino
FC
764 ha
La Pietra
AR
274 ha
M.te Falco - P.gio Piancancelli
FC, AR    
35 ha
Monte Penna
FC
35 ha