Immagine news: 

Riaperto il sentiero 241 dal Passo della Calla alla Fonte del Raggio

Il sentiero 241 è sicuramente uno dei più suggestivi sentieri in foresta di tutto il Parco, scende dai 1265 metri del Passo della Calla fino ai 1025 della strada Campigna-Cullacce in prossimità della Fonte del Raggio. Un sentiero di tre chilometri e di quasi 300 metri di dislivello che consente di attraversare la foresta e vederne i cambiamenti: prima una faggeta vetusta con radi aceri montani, poi un bosco misto con secolari abeti bianchi ed infine una bosco misto dove il faggio si mescola con un numero ricco di varie latifoglie come aceri, olmi, frassini, tigli e querce. Non mancano gli incontri con i curiosi nidi di formica rufa e affioramenti rocciosi dove è possibile vedere le impronte di un mare di 25 milioni di anni fa. Il sentiero è considerato per escursionisti esperti per alcuni tratti esposti in versanti molto acclivi, da evitare nella stagione invernale e dopo piogge copiose. Il sentiero è stato ripristinato grazie al lavoro e alla maestria degli operai dell’Ufficio Territoriale Carabinieri per la Biodiversità di Pratovecchio che gestisce le Riserve Statali Casentinesi.

Un invito a percorrerlo, magari dedicando almeno una giornata alle foreste di Campigna, è quello del trek 13 "Nel cuore delle Foreste di Campigna" descritto nella nostra guida "a Piedi nel Parco" volume 1. Nei seguenti link è possibile trovare una carta escursionistica online e il nuovo portale del Parco, in cui sono inseriti tutti i percorsi e gli itinerari sia a piedi che in bici, oltre che le informazioni sui punti di interesse, centri visita, ostelli, rifugi e alberghi.

maps.parcoforestecasentinesi.it

trekking.parcoforestecasentinesi.it