Immagine news: 

Silene coronaria (Lychnis coronaria)

Continua la collaborazione tra Ente Parco e Università di Firenze su flora e habitat e le scoperte, nonostante l’ottimo livello di esplorazione dell’area protetta, non mancano. Durante il tragitto di avvicinamento ad uno di questi punti di rilievo è stata raccolta (località: Bibbiena, lungo la strada sterrata tra Serravalle e Tramignone ca. 890 m, 4 luglio 2018) una specie nuova per la flora del Parco, con fiori di una certa valenza estetica. Si tratta di Lychnis coronaria (L.) Desr. (Caryophyllaceae) (nella foto). Una piccola ricerca ha evidenziato che la specie in realtà era già stata segnalata più di 100 anni fa, genericamente per “Bibbiena”, da Baroni (1906) e per altre zone della Toscana da Caruel (1866). A causa di queste segnalazioni di antica data, nella recente check-list italiana (Bartolucci et al. 2018) la specie era stata indicata come dubbia per la Toscana. Il ritrovamento della pianta quindi, oltre ad incrementare la lista delle specie del Parco, permette anche di eliminare i dubbi sulla sua presenza in Toscana (segnalazione già inviata a Italian Botanist).

Daniele Viciani, Lorenzo Lazzaro.
Dipartimento di Biologia, Università di Firenze, Via G. La Pira 4, 50121 Firenze, Italy

Hieracium tenuiflorum

È invece frutto della collaborazione tra Università di Pisa, e in particolare il Dott. Francesco Roma-Marzio, e Matteo Ruocco vincitore della borsa di studio intitolata a Pietro Zangheri, la scoperta di Hieracium tenuiflorum Arv.-Touv. (Asteraceae). Rinvenuta sia sul versante meridionale del Monte Falterona, in faggeta a 1560 m s.l.m., in provincia di Arezzo, sia in provincia di Firenze, nei pressi della Gorga Nera e a Capo d'Arno, sempre in faggeta a quote intorno ai 1300 m s.l.m.
La specie è risultata di nuova segnalazione per le province di Arezzo e Firenze (Peruzzi & Bedini, 2015) e le stazioni rappresentano le prime segnalazioni per il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna (Viciani et al., 2010).

Ricordiamo che chi volesse navigare e riconoscere tutte le specie della flora del Parco può scaricare la app dedicata https://www.parcoforestecasentinesi.it/it/multimedia/app-parco/la-natura...