Sabato 8 dicembre. Camaldoli. Dalle ore 9. In escursione fra abeti e bosco misto percorreremo un anello che partendo dal Monastero di Camaldoli (visitabile per chi volesse al ritorno, insieme all’antica farmacia), ci porterà fino all’Eremo dove ci potremo fermare per visitarlo e per il pranzo al sacco, prima di ridiscendere al punto di partenza. Un sentiero ricco di memorie storiche sacre e profane: il duro lavoro legato al legname di coloro che ci hanno preceduto nel tempo, le vicende di chi ha lottato per la libertà ed è stato esempio di umanità e di accoglienza durante la Seconda Guerra mondiale. Ancora cercheremo tracce della fauna selvatica che popola questi luoghi: lupi, cervi, daini, cinghiali.
Nel pomeriggio, per chi vuole, visita guidata al paese di Moggiona, per conoscere le tradizioni e gli antichi mestieri della zona, come quello del bigonaio – cioè di colui che costruiva i bigoni per trasportare l’uva –grazie al piccolo e prezioso Museo che la Proloco ha qui allestito insieme a quello della Seconda guerra mondiale: non solo cimeli, ma memorie vive di scelte, drammi e speranze. Possibilità di cena e pernotto in zona. Costo escursione euro 12.Per tutte le informazioni e per prenotazioni: Francesca La Sala guida Aigae tel. 334 9779279 (anche via whatsapp)