SABATO 20 E DOMENICA 21 OTTOBRE
Badia Prataglia (AR) – Campo dell'Agio

Tradizionale Festa della Castagna
Un’antica cucina, centro della vita familiare e luogo di incontro con parenti ed amici durante la stagione fredda sarà pronta ad accoglierci. Il centro storico di Badia Prataglia sarà arricchito da “ecosculture” inerenti la castagna ed il bosco per regalarci la sensazione di calore e familiarità tipica delle serate invernali nelle vecchie cucine dei nonni.

SABATO 20 OTTOBRE
ORE 16.00 • Apertura stand gastronomico con brice, baloci, baldino, polenta e tortelli.
Mercatino con prodotti artigianali Casentinesi.

DOMENICA 21 OTTOBRE
ORE 10.00 • Escursione guidata per famiglie “Andar per Castelletti in cerca di Castagne” – a pagamento
ORE 10.00 • Apertura stand gastronomico con brice, baloci, baldino, polenta e tortelli.
Mercatino con prodotti artigianali Casentinesi.
ORE 15.30 spettacolo itinerante per ragazzi
DALLE ORE 16.00 • Canti e musica della tradizione popolare

DOMENICA 21 OTTOBRE
ORE 9.00 • Wild bus… il bus della foresta da Bagno di Romagna e Badia Prataglia. Visita alle emergenze storiche e naturalistiche di uno dei più importanti poli spirituali del Parco: Camaldoli, visita ad Eremo e Monastero e breve escursione al Monte Penna. Un viaggio alla scoperta dei colori e dei tesori della foresta.

ORE 9.00 • Partenza escursioni guidate, ritrovo presso il Centro Visita del Parco di Badia Prataglia (AR):
• Fotografare la natura attraverso le emozioni - Escursione guidata tra Monte Penna e Campo dell'Agio, in compagnia di un esperto fotografo
• Alla scoperta delle foreste più colorate d'Italia - Escursione guidata da Badia Prataglia a Monte Penna e Campo dell'Agio.
• La Straordinaria Foresta della Lama – Escursione guidata per esperti fino alla Foresta della Lama

A BADIA PRATAGLIA.... DOLCI E “SOLLECCOLI “ D’AUTUNNO Al rientro dall'escursione nel paese di Badia Prataglia, sarà offerto un buffet di dolci tipici autunnali e bevande calde, mentre il pranzo al sacco a carico dei partecipanti sarà consumato nella radura di Campo dell'Agio, dotata di tavoli e servizi.

Laboratorio didattico per famiglie dedicato agli alberi del Parco utilizzando il “Baule di Darwin”, un contenitore pieno di tracce e indizi che invitano a scoprire i grandi alberi delle Foreste Casentinesi.