Immagine news: 

REALIZZATO IL QUADERNO DIDATTICO DEL PROGETTO

Il progetto WetFlyAmphibia (Conservazione di anfibi e farfalle di aree umide e loro habitat nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi) è finalizzato al miglioramento dello stato di conservazione delle popolazioni di anfibi e farfalle presenti negli habitat di aree aperte umide nell’ambito di una delle aree forestali più pregiate d’Europa, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Partners del progetto, di cui il Parco è il beneficiario coordinatore, sono il Reparto Carabinieri Biodiversità di Pratovecchio, la D.R.E.Am Italia, l' Unione dei Comuni Montani del Casentino, l'Università di Bologna e l' Università di Pavia.

Tra le tante azioni previste da questo progetto cofinanziato dall'Unione Europea attraverso lo strumento LIFE, molto importanti sono quelle di disseminazione, che cercano di sensibilizzare il pubblico e i diversi portatori di interesse verso le tematiche affrontate dal progetto.

In questi giorni si è realizzato un quaderno didattico appositamente studiato e disegnato per il progetto. Il quaderno verrà utilizzato nelle attività di disseminazione rivolte alle classi delle scuole del Parco Nazionale. Diverse classi verranno infatti coinvolte in attività in classe e in escursioni sul campo per capire e scoprire quali sono gli obiettivi del progetto e attraverso quali azioni questi vengono perseguiti. Condividere con le giovani generazioni l'importanza degli ambienti umidi per la conservazione degli anfibi e delle farfalle legate a questi ambienti è un aspetto che sta particolarmente a cuore al Parco.

E voi cosa sapete degli anfibi?

E del LIFE WetFlyAmphia?

Avete mai sentito parlare di Rete Natura 2000?

Aiutaci a raccogliere dati importanti rispondendo al questionario del progetto!